Food and Beverage

Crostata al mascarpone: la ricetta golosa con gocce di cioccolato

Crostata al mascarpone: la ricetta golosa con gocce di cioccolato

La crostata al mascarpone con gocce di cioccolato è il dolce ideale per le mattine fresche e i pomeriggi accompagnati da un tè rigenerante.

Dolce al punto giusto, è caratterizzata da un guscio di pasta frolla morbida e friabile che racchiude una golosa e profumata crema.

Ideale per tante occasioni, dal dopo pasto, alla colazione e alla merenda, come abbiamo detto è facilissima da preparare e può essere variata come più desiderato cambiando il tipo di cioccolato, aggiungendo più o meno mascarpone e adattandola ogni volta al proprio gusto del momento.

Come preparare la crostata al mascarpone con gocce di cioccolato.

Preparate la pasta frolla.
In una ciotola, ponete la farina, il lievito (1) e il pizzico di sale; aggiungete lo zucchero (2) e l’estratto di vaniglia. Amalgamate velocemente e unite il burro ben freddo e tagliato a pezzetti (3).

Impastate utilizzando possibilmente solo i polpastrelli fino a quando il composto non risulti sabbioso (4).
Aggiungete l’uovo (5) e lavorate il composto sino ad ottenere un impasto liscio e compatto; avvolgetelo nella pellicola per alimenti (6) e lasciate riposare in frigorifero per almeno 30 minuti.

È il momento di preparare la farcia.
Amalgamate insieme ricotta e mascarpone (7), aggiungete un cucchiaio di zucchero (8) e uno di marmellata di arance (9).

Mescolate il tutto per bene e unite l’uovo (10). Frullate sino ad ottenere un composto liscio e aggiungete le gocce di cioccolato (11).

Trascorso il tempo di riposo della pasta frolla, stendete la pasta frolla di uno spessore di circa 5 mm.

Imburrate e infarinate una tortiera e rivestitela con la pasta frolla. Fate attenzione a far aderire bene la frolla allo stampo. Con l’aiuto di una forchetta bucherellate il fondo.

Inserite la farcia all’interno del guscio (12), stendetela per bene e infornate per circa 25 minuti.

Varianti.

La crostata al mascarpone con gocce di cioccolato può essere modificata a proprio modo in base al gusto desiderato e all’occasione d’uso.
Può essere arricchita con più mascarpone o più ricotta, il cioccolato può essere fondente, al latte o bianco per chi ama i sapori più dolci.

Anche la marmellata può essere sostituita, ad esempio, potete usare la scorza d’arancia fresca, essenze o confetture di vari gusti.

Quanto alla pasta frolla, la vaniglia può essere sia in estratto che in semi, oppure lasciare il posto a scorza di agrumi o cannella.

Pasta frolla vegan.

Per realizzare una pasta frolla vegan, sostituite al burro l’olio d’oliva (100 g di burro=80 g di olio d’oliva).

Pasta frolla morbida.

Per avere una pasta frolla ancora più morbida (considerate che la farcia al mascarpone facilità la formazione di umidità nella pasta frolla), invece, modificate l’ordine della preparazione.
Amalgamate prima zucchero, burro e uova e solo dopo aggiungete gli ingredienti secchi.

Crostata mascarpone e Nutella.

Per una variante ancora più golosa, preparate la crostata aggiungendo della Nutella alla farcia. Ogni 100 g di Nutella basterà aggiungerne uno di mascarpone. Per una versione più ricca, potete aggiungere fino a 250 g di mascarpone ogni 100 g di Nutella.

Consigli.

  • Lavorando la pasta frolla a mano, assicuratevi di utilizzare una ciotola che sia di un materiale che mantenga il freddo quanto più possibile (vetro o metallo), c’è chi utilizza due contenitori posti l’uno dentro l’altro e separati da uno strato di cubetti di ghiaccio.
  • Come buona norma, il burro deve essere ben freddo, meglio se appena uscito da frigorifero.
  • Lasciate sempre riposare la frolla in frigo per almeno 30 minuti.
  • Il lievito aiuta a rendere la pasta frolla più morbida.

Come conservare la crostata al mascarpone e gocce di cioccolato.

La crostata al mascarpone con gocce di cioccolato può essere conservata in frigorifero riposta in un contenitore con chiusura ermetica per 2-3 giorni.

Fonte: Crostata al mascarpone: la ricetta golosa con gocce di cioccolato

Post Comment